Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione

REGOLAMENTO (UE) n° 1357/2014

REGOLAMENTO (UE) N. 1357/2014 DELLA COMMISSIONE
del 18 dicembre 2014
che sostituisce l'allegato III della direttiva 2008/98/CE del Parlamento europeo e del Consiglio relativa
ai rifiuti e che abroga alcune direttive

 

E’ stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale UE del 19 dicembre 2014 il Regolamento (UE) n. 1357/2014 della Commissione, che sostituisce l’Allegato III della Direttiva 2008/98/CE, e di conseguenza l’intero Allegato I alla Parte IV del D.L.vo n. 152/2006.

Si segnala fin d’ora che il nuovo Regolamento n. 1357/2014 si applicherà a decorrere dal 1 giugno 2015. La nuova disciplina innova profondamente la normativa in tema di caratteristiche di pericolo per i rifiuti, allineandola fra l’altro con le disposizioni contenute nel Regolamento n. 1272/2008 sulla classificazione, etichettatura ed imballaggio delle sostanze e delle miscele (c.d. Regolamento CLP).A tal proposito si noti che, onde evitare una possibile confusione con i codici delle indicazioni di pericolo di cui al Regolamento CLP, le caratteristiche di pericolo da H 1 a H 15 di cui all’Allegato III della Direttiva 2008/98/CE sono ridenominate mediante sostituzione della sigla “H” con quella “HP”.

Tra le novità, si segnala la modifica della di talune delle precedenti caratteristiche di pericolo (es. H 5, ex “nocivo”, ora è denominata “Tossicità specifica per organi bersaglio (STOT)/Tossicità in caso di aspirazione”), nonché l’introduzione di dettagliate prescrizioni per ciascuna caratteristica HP e di tabelle che consentiranno di armonizzare la disciplina comunitaria sui rifiuti con quella contenuta nel Regolamento CLP, mediante l’individuazione per ciascuna caratteristica di pericolo delle corrispondenti classi e categorie di pericolo ai sensi del Regolamento CLP.

Testo del Regolamento ->qui<-

 

 

Informazioni aggiuntive